26 marzo 2011

La ciotola

E' come se ognuno di noi portasse in mano una ciotola. Una ciotola piena di un liquido chiaro, quasi evanescente. Le ciotole sono tutte diverse l'una dall'altra, così come il nostro passo ed il livello del liquido che però è lo stesso che riempie la ciotola di ognuno.

Quando camminiamo troppo velocemente, distratti, per strade impervie, il liquido si agita e rischia di fuoriuscire se non ritroviamo in tempo l'equilibrio.

Possiamo rallentare, possiamo fermarci, possiamo continuare a camminare allo stesso passo portando però più attenzione alla nostra ciotola.

Non importa dove stiamo andando, nemmeno cosa stiamo facendo e perchè. La nostra ciotola invece è fondamentale ed è lì tra le nostre mani, ricolma fino al punto giusto per ciascuno di noi.

E' sufficiente esserne consapevoli per mantenerla in equilibrio.

06 marzo 2011